Dai spazio al tuo tempoIl progetto

Il segreto di un progetto è nascosto nella semplicità

il segreto di un progetto è nascosto nella semplicità

Pensare a un progetto, qualunque esso sia, richiede sempre molto energie, tanta motivazione e forza di volontà

Un progetto nasce sempre da un’esigenza: personale, lavorativa, famigliare, di vita.

Cos’è un progetto?

È l’insieme di tutte quelle attività che richiedono più di un’azione per essere completate e che di solito sono organizzate nel tempo.

Come per tutto quello che nasce da zero, il punto di partenza è l’idea, il disegno nella mente di qualcosa che ancora non esiste.

Lo sforzo richiesto è tanto, soprattutto se al progetto non affianchiamo una buona pianificazione e pensiamo di dedicarci tempo di tanto in tanto. Il rischio è di non essere preparati.

All’idea segue la pianificazione, la struttura del progetto.

Pianificare significa “organizzare un progetto secondo un piano” def. Enciclopedia Treccani

Pianificare aumenta la possibilità di realizzazione dell’idea iniziale: qual è l’obiettivo, perché farlo, come farlo, quando farlo.

Non servono idee sfavillanti, ma la capacità di semplificazione per tradurre un’idea e trasformarla in realtà.

Il segreto è nascosto nella semplicità

Come diceva il designer Bruno Munari “Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere […] Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare. Per semplificare bisogna togliere, e per togliere bisogna sapere che cosa togliere […]”

C’è un modo efficace per rendere semplice la realizzazione di un progetto: trattarlo come fosse un piatto di spaghetti, aglio, olio e peperoncino, semplice, ma non banale se non sai i segreti per la ricetta perfetta.

Molti Studi americani evidenziano che solo il 10% delle persone ha abilità organizzative innate, il restante 90% rischia di buttare i propri talenti, non riuscire a raggiungere obiettivi, o portare a termine un progetto, se non gli è insegnato come scoprire e allenare le capacità organizzative.

Chi riesce a portare a termine un progetto nella stragrande maggioranza dei casi:

  • Ha compreso l’importanza fondamentale dell’organizzazione personale.
  • Ha imparato a usato gli strumenti organizzati per pianificare il suo progetto.
  • Ha impiegato tempo.
  • Ha sbagliato, ma non ha perso fiducia.
  • Ha scoperto che è meglio la semplicità di una parte piuttosto che la complessità del tutto.

Proprio come le grandi aziende che cercano di vendere di più, e aumentare i profitti con metodi semplici ed efficaci, anche tu puoi riuscirci.

Gli strumenti organizzativi ti aiuteranno a portare a termine con successo progetti personali e professionali, gestire tempo, risorse mentali e fisiche energie e monetarie.

Ora si tratta di passare alla pratica.

Se è vero che all’inizio è più difficile è anche vero che col tempo sarà più facile raccoglierne i frutti.

 

Se hai ritenuto interessante questo articolo iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su novità ed eventi.

Hai bisogno di aiuto? Clicca qui 

 

CHI SONO

Manuela Carpaneto Architetto

 

Sono Manuela, Architetto e Professional Organizer

ti aiuto a disegnare te stesso, attraverso lo spazio e lo stile di vita con cui lo progetti.

Con il mio lavoro ti sostengo nell'affrontare i cambiamenti: progetto, organizzo, semplifico.

Ti aiuto a sconfiggere la confusione invece di crearne nuov, curo ogni minimo dettaglio.

Condivido non solo competenze teoriche, ma tutto ciò che ha migliorato concretamente la mia vita.

AL PROSSIMO ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.